wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Fino a 30 anni fa, i viticoltori biologici erano guardati come strambi mangiatori di grano, e i loro vini avevano spesso una reputazione dubbia. Oggi, molti vini biologici sono tra i migliori del mondo e sempre più bevitori di vino danno particolare importanza al fatto che l'ecosistema del vigneto non sia sfruttato ma protetto. Da molti anni, la domanda di vini biologici è in aumento, soprattutto in Germania. Secondo le cifre attuali della fiera BioFach di Norimberga, la produzione di vino biologico è aumentata di oltre il 70% dal 2013 solo nei tre maggiori paesi produttori di vino: Spagna, Francia e Italia. La quota di vigneti certificati biologicamente in tutta Europa è cresciuta di 3,4 volte fino al 9,5% dal 2008. Una tendenza positiva, anche importante, dal nostro punto di vista.

L'Italia al top

Anche se gli italiani stessi non bevono molto vino biologico, l'Italia ha la quota più alta della superficie viticola biologica del mondo con il 15,9%, e la tendenza è in aumento. Circa il 90% del vino biologico italiano viene esportato. Per molte cantine, l'etichetta biologica è diventata un importante argomento di vendita.

More related Magazine Articles

Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più

Eventi nelle tue vicinanze