wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

I quasi 140 ettari di vigneti dell'Hermitage sorgono su un unico pendio dietro Tain l'Hermitage, sulla riva sinistra del Rodano di fronte a Tournon. La montagna stessa è un blocco di granito, ma solo in alcune zone le viti sono piantate su puro granito. Soprattutto nell'est, predominano i depositi di argilla e ghiaia. Inoltre, ci sono depositi di loess e polvere di roccia calcarea su tutti i pendii, che sono stati portati via dai ghiacciai delle Alpi.

Hermitage è una delle grandi leggende del vino francese. La denominazione si applica sia ai vini bianchi che a quelli rossi, con i vini bianchi fatti da Marsanne e Roussanne che rappresentano solo un quinto della produzione. Idealmente, l'Hermitage bianco può essere altrettanto maestoso del suo fratello rosso: concentrato, spesso più a frutta bianca che a frutta gialla, soprattutto quando è giovane, potente, di solito un po' affumicato dal legno, profondo, multistrato e con un'enorme mineralità. Con la maturità, i vini diventano più intensi, speziati e baconosi e spesso mostrano distinti aromi floreali e cerosi. Poi diventa anche chiaro se il vino ha abbastanza finezza per una maturità armoniosa, o se scivola nel piuttosto rustico, cosa che succede. Anche allora, i vini sono ancora impressionanti, ma non sono sempre divertenti.

Eventi nelle tue vicinanze