wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Oltre al suo vicino settentrionale Lirac, Tavel è l'unica denominazione di punta sulla riva destra del Rodano e una delle poche che è esclusivamente per i vini rosati. I quasi 1.000 ettari di vigneti sono un po' più alti di quelli di Chateauneuf-du-Pape sul lato opposto del Rodano. Oggi, i rosé crescono su terreni sabbiosi e calcarei, che difficilmente possono negare la loro forza - i livelli di alcol qui raggiungono spesso il 14% - ma che hanno un gusto molto più fresco, succoso e vivace di quanto non fosse una volta in questa gloriosa denominazione.

È proprio questa miscela di freschezza, succosità e potenza che rende un buon Tavel così attraente. Soprattutto nella stagione del barbecue può mostrare i suoi punti di forza, perché può essere bevuto con carne fortemente speziata di tutti i tipi così come con verdure alla griglia o insalata greca con feta e olive e anche non deve rispettare salse piccanti. Dove altri vini capitolano da tempo, il Tavel fa ancora una buona figura, ma non si mette mai in primo piano. E rinfrescante sul lato, quando è buono, nonostante il suo potere.

Eventi nelle tue vicinanze