wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Tra la Germania e l'Italia, tra la famiglia e il lavoro, tra l'olio e il vino: Raffaella Usai viaggia da molti anni tra mondi, vini e culture, sia professionalmente che privatamente. Da gennaio 2020, ha rafforzato il lavoro di stampa e comunicazione italiana e lavora a stretto contatto con Katrin Walter. Raffaella scrive, traduce e redige testi, scrive articoli in tedesco per la rivista e in italiano per Wein-Plus.it. Inoltre, i due stanno lavorando insieme per mettere più attenzione ai vini italiani e per rivolgersi ai viticoltori nel modo giusto. In tempi come questi, questo richiede molto tatto. Ma questo è esattamente ciò con cui si sente a suo agio: soprattutto, il contatto stretto e regolare con i produttori di vino italiani è molto importante per lei.

Raffaella Usai

Raffaella è cresciuta nella città a graticcio dell'Assia settentrionale, Frankenberg an der Eder. Lì è tranquillo - gli stessi abitanti amano chiamare la loro regione "Siberia dell'Assia". Suo padre, invece, viene dalla Sardegna e con lei parlava solo italiano. Parlare, pensare e sentire in due lingue ha posto le basi della sua professione e della sua vita:

Raffaella ha studiato scienze politiche e italiano all'Università di Marburgo, ha lavorato nelle PR ed è passata all'altro lato - il giornalismo. Si è trasferita a Weimar e ha trascorso tre anni come caporedattore della rivista "buongiorno italia" per la gastronomia italiana. Non aveva molta esperienza. Ma quando cresci tra due mondi come ha fatto Raffaella, non è difficile per te tracciare la tua strada.

Ben presto, ha preso un'altra direzione: verso sud: alla ProWein 2007, ha incontrato Andreas März, caporedattore della rivista di vino Merum. Dalla collaborazione di entrambe le riviste è nata un'amicizia, nel 2008 si è trasferita in Toscana e ha lavorato per la redazione. Era il posto giusto per la passione di Raffaella per il vino e l'olio d'oliva. E per amore: fino al 2016 ha vissuto e lavorato a Lamporecchio, la redazione di Merum, come autrice, capo servizio e direttore editoriale. Lì ha anche incontrato il suo attuale compagno, che lavora come redattore e degustatore di Merum. Nel 2013, sua figlia è nata in Toscana. Tre anni dopo, la famiglia si è trasferita di nuovo in Germania e da allora fa la pendolare tra Monaco e la Toscana. Nel 2018, suo figlio è nato a Monaco, e un anno dopo Raffaella ha ridotto il suo lavoro per Merum.

Il nuovo legame con Wein-Plus, tuttavia, è un legame familiare da molto tempo: ha incontrato la sua ora nuova collega Katrin Walter nel 2006 a un evento a Berlino. Ha incontrato per la prima volta Utz Graafmann e Sam Hofschuster nel 2008 alla festa di Wein-Plus alla ProWein. Wein-Plus e Merum sono sempre stati legati da una cooperazione amichevole. E ora Raffaella è in rotta con Wein-Plus. Non sarà l'ultima frontiera che Raffaella attraversa casualmente.

Sei entrato nell'editoria culinaria senza molta esperienza. Riesci a ricordare la tua prima degustazione professionale?

Faceva parte di un viaggio stampa in Piemonte, all'epoca lavoravo ancora come caporedattore a Weimar. Si trattava di Moscato d'Asti, che non avevo mai assaggiato prima. Sono rimasto particolarmente affascinato da un vino di Romano Dogliotti, La Caudrina. Era così fresco, aromatico, delicato, persino torbido! Non avevo mai assaggiato un vino così dolce e leggero. All'inizio, le degustazioni sono state molto faticose per me, perché dal secondo, al più tardi terzo volo, tutti i vini avevano lo stesso sapore! Quindi, per me, si è trattato prima di tutto di allenare il mio gusto per scoprire cosa mi piace e cosa non mi piace. Lentamente, ho sviluppato un senso di quali vitigni e stili ho apprezzato. Le mie preferenze sono cambiate nel tempo: Più vini conosco, più divento intransigente.

Lei ha passato la sua vita in e con due culture molto diverse. Quale aspetto dell'Italia le manca di più in Germania - e quali aspetti tedeschi in Italia?

Beh, non è così facile. Quando vivevo in Germania, volevo trasferirmi in Italia. Avevo nostalgia del paese di mio padre. Lo sapevo solo dalle mie vacanze ed è per questo che ho glorificato molte cose. Quando sono arrivato lì con tutti i crismi, la burocrazia in particolare mi ha dato sui nervi. Tutto è molto più complicato che in Germania! Qui una domanda, là un modulo, e prima la dichiarazione dei redditi - è un orrore. In Italia mi mancava spesso l'affidabilità tedesca. Ma ciò che amo di più lì, e che mi manca qui, è il calore delle persone nei loro rapporti reciproci, le chiacchiere al bar o per strada, il modo affettuoso di avvicinarsi ai bambini. È stato un grande cambiamento per me quando a Monaco mia figlia non si rivolgeva più a me come "Ciao bellissima" in ogni negozio. Entrambi l'abbiamo trovato molto irritante all'inizio. Gli italiani hanno un maggiore calore del cuore, che spesso mi manca qui in Germania.

Lei scrive di vino e di olio d'oliva allo stesso tempo da molti anni. Qual è più vicino a te personalmente - e perché?

Entrambi gli argomenti sono ugualmente importanti per me, sia per il mio lavoro che nella mia vita quotidiana privata. Il vino e l'olio d'oliva accompagnano quotidianamente i pasti a casa nostra. Non vorrei nemmeno immaginare una vita senza di loro. L'olio d'oliva, tuttavia, mi sta molto a cuore perché qui - a differenza del vino - c'è ancora molto lavoro educativo da fare. C'è una quantità estremamente grande di mezze conoscenze che circolano: Anche i presunti consumatori esigenti non hanno idea di cosa sia la qualità. Si accontentano di prodotti da supermercato di qualità inferiore. Gli oli di alta qualità hanno ancora un'esistenza di nicchia, e i loro produttori hanno quindi bisogno di sostegno per la loro commercializzazione. Si tratta per lo più di piccole aziende agricole, non di imbottigliatori industriali. Sono impegnato con loro.

Related Magazine Articles

Mostra tutti
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più

Eventi nelle tue vicinanze