wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Dodici settimane dopo il disastro dell'inondazione sull'Ahr, i viticoltori sono nel mezzo della vendemmia - probabilmente la più strana della loro vita. "L'annata 2021 è la più importante della nostra generazione", dice l'enologo Peter Kriechel, "questa annata è il capitale per il nostro futuro" Una relazione di Gisela Kirschstein
So sah es in Dernau Ende Juli ausEcco com'era a Dernau alla fine di luglio

In alto, sopra il fiume, tutto è apparentemente a posto con il mondo: i vigneti sono verdi, il Pinot Nero sulla vite è maturo. Se non fosse per i profondi solchi del fiume a valle: Il letto del torrente - un paesaggio lunare. Un serbatoio di olio combustibile ammaccato giace su un pendio. Un'intera corsia della strada principale dall'altra parte è scomparsa, strappata via quella notte quando è arrivata l'inondazione. "L'onda era alta otto metri", dice Philipp Nelles dell'omonima cantina VDP, e aggiunge: "Quando guardi laggiù ora, pensi: c'era qualcosa?"

Eventi nelle tue vicinanze