wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Il 16 agosto è iniziata la vendemmia dei vini bianchi a Château Carbonnieux a Bordeaux. Dal 20 agosto, il Sauvignon Blanc e le uve per i Crémants sono state raccolte nelle Graves e nell'Entre-deux-mers. Nella Gironda si prevedono acini piccoli, processi di fermentazione lenti e vini concentrati a causa della siccità. Neanche la pioggia caduta a metà agosto è riuscita a cambiare le cose. A causa dei danni provocati dalla grandine all'inizio di giugno, si prevede un raccolto ridotto.

Da lunedì 22 agosto è in corso la vendemmia nel dipartimento dell'Aube, in Champagne. Secondo il Comité Champagne, si tratta di due giorni di ritardo rispetto al 2020, ma ancora eccezionalmente presto. David Chatillon, co-presidente del Comité Champagne, afferma: "È l'ottava vendemmia che inizia in agosto dal 2003". Ma sottolinea anche che le condizioni sono quasi perfette: "Siamo nella curva ideale, con uno stress idrico moderato, e bisogna ricordare che la vite è una pianta mediterranea. Lo stress idrico è positivo per loro. Non si può sognare di meglio, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo".

Eventi nelle tue vicinanze