wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Nella prima metà del 2021, i produttori di vino francesi hanno esportato 7,3 milioni di ettolitri di vino per un valore di 5,2 miliardi di euro. Questo rappresenta un aumento del 15 per cento in volume e del 40 per cento in valore rispetto ai primi sei mesi del 2020 durante la crisi di Corona. Inoltre, la crescita è aumentata del 15 per cento in volume e del 9 per cento in valore rispetto ai primi sei mesi del 2019, il che significa che le esportazioni di vini francesi non solo hanno superato le cifre durante la prima ondata di Covid-19, ma hanno anche raggiunto tassi di crescita superiori a quelli del periodo pre-pandemico.

Tuttavia, le esportazioni verso il cliente principale, la Gran Bretagna, hanno registrato un forte calo. Il volume spedito lì all'inizio del 2021 era inferiore del 13% rispetto al 2020 e del 12% rispetto al 2019. Le esportazioni verso la Cina, invece, hanno registrato una spinta significativa. Qui, il volume è aumentato del 47 per cento e il valore addirittura dell'86 per cento rispetto al 2020. Rispetto al 2019, tuttavia, il volume è diminuito del 20 per cento in termini di volume e del sei per cento in termini di valore.

(uka / Fonte: Business France, Vitisphere - Foto: Wikipedia / Cjp24)