wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Il segretario generale dell'Associazione spagnola del vino e degli alcolici, José Luis Beneyto, ha invitato la Commissione europea a non perseguire una politica "talebana" sulla futura etichettatura obbligatoria. In occasione di un incontro con i funzionari della DO spagnola, ha avvertito che la Commissione speciale BECA per la lotta contro il cancro ha proposto di etichettare le bevande alcoliche, il vino e lo spumante con un'avvertenza che indichi il possibile rischio di cancro. Ha detto che la Commissione non dovrebbe seguire questa strada.

I dettagli concreti dell'obbligo di etichettatura sono attualmente in discussione presso le istituzioni europee. Tuttavia, la Commissione europea potrebbe modificare il regolamento sull'etichettatura di alimenti e bevande già nel 2023: Alcuni funzionari della Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare dell'UE, ad esempio, hanno già suggerito che le bottiglie di vino debbano riportare avvisi simili alla scritta "Il fumo uccide" sui pacchetti di sigarette.

(uka / Foto: Georges Boulougouris - Unione Europea 2022)

Eventi nelle tue vicinanze