wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Pochi giorni fa, l'Università di Geisenheim ha festeggiato il 150° compleanno della sua sede nel Rheingau. Fu inaugurato il 19 ottobre 1872 come "Königliche Lehranstalt für Obst- und Weinbau zu Geisenheim" con sei studenti all'epoca.

Alla cerimonia con il Primo Ministro dell'Assia Boris Rhein e 200 invitati, il Presidente dell'Università Prof. Hans Reiner Schultz ha sottolineato il ruolo dell'università in tempi di "enormi cambiamenti". Ha poi spiegato: "Le sfide del presente - il cambiamento climatico, il consumo di risorse, la perdita di biodiversità e la trasformazione di interi paesaggi, la rappresentazione di sistemi di produzione, trasformazione e commercializzazione sostenibili, orientati alla qualità e alla sicurezza, la sicurezza alimentare e molte altre - vengono pensate e affrontate parallelamente nella nostra università nell'insegnamento, nella ricerca e nel trasferimento". L'università "contribuirà in modo significativo" a rendere "sostenibili e quindi vitali" le industrie associate alle materie di studio.

Il Ministro Presidente dell'Assia Boris Rhein ha dichiarato che l'Università di Geisenheim "gode ora di un'eccellente reputazione a livello mondiale" in viticoltura ed enologia. È "l'indirizzo dei viticoltori di domani in tutta la Germania". Con la sua gamma di corsi e lavori di ricerca sulla natura, il paesaggio, le colture orticole, gli alimenti e le bevande, l'università è "non solo saldamente ancorata alla scienza, ma anche alla società".

Nel prossimo anno, in occasione del suo decimo anniversario come "nuovo tipo di università", l'Università di Geisenheim vuole rafforzare il dialogo tra pratica e società e renderlo più visibile. I responsabili stanno pianificando prove dimostrative e giornate sul campo, ad esempio nei settori dell'agro-fotovoltaico, della coltivazione del suolo, dell'allevamento della vite e della coltivazione di ortaggi biologici. A ciò si aggiungono i progetti dell'università e dei suoi partner in preparazione dell'Esposizione Federale Tedesca dei Giardini nella Valle del Medio Reno Superiore, Patrimonio dell'Umanità nel 2029.

(uka / Foto: Hoschule Geisenheim)

Eventi nelle tue vicinanze