wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

L'Associazione delle aziende vinicole tradizionali austriache (ÖTW) si sta espandendo nelle regioni vinicole Thermenregion e dal 2024 anche nel Weinviertel. Lo ha annunciato il presidente Michael Moosbrugger in una conferenza stampa a VieVinum. L'associazione ÖTW Thermenregion, fondata il 5 maggio 2022, comprende le cantine Alphart, Auer, Leopold Aumann, Gebeshuber, Hartl, Landauer-Gisperg, Johanneshof Reinisch, Schneider e Stadlmann. Il presidente è Hannes Reinisch.

L'ÖTW sta collaborando con le associazioni delle aziende vinicole classiche e del terroir della Stiria (STK) e con l'associazione delle aziende vinicole tedesche del Prädikat (VDP) per introdurre un sistema uniforme di classificazione dei siti nei Paesi di lingua tedesca. Secondo Michael Moosbrugger, le possibilità che la politica vitivinicola austriaca stabilisca legalmente una classificazione dei siti non sono scarse. Potrebbe essere adottato già nel 2023 e dovrebbe essere aperto a tutte le aziende vinicole, anche a quelle che non sono membri dell'ÖTW. Moosbrugger ha sottolineato che l'associazione ÖTW Thermenregion può e vuole accettare altre cantine non appena soddisfano i requisiti. Le cantine interessate devono, tra l'altro, essere certificate biologiche o secondo i criteri di "Austria sostenibile" e astenersi dall'uso di erbicidi e insetticidi.

Inoltre, nel 2024 verrà fondata una sub-associazione ÖTW Weinviertel. L'espansione rappresenta un passaggio da un'associazione regionale a una nazionale. L'ÖTW conta 68 membri effettivi e nove membri associati.

(al / Foto: OEWM - Egon Mark)

Eventi nelle tue vicinanze