wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

I fatturati delle esportazioni di vino dell'Austria sono aumentati significativamente nel 2016, secondo i dati di ÖWM, anche se la dinamica era stata rallentata negli ultimi cinque anni da una serie di raccolti con quantità deboli. Nonostante le minori vendite di vino sfuso, il forte aumento delle vendite di vini imbottigliati ha significato un aumento complessivo di oltre il 3%, o 4,5 milioni di euro, secondo le cifre. I vini bianchi di qualità in bottiglia sono aumentati di più di 6 milioni di euro.

I clienti al di fuori dell'Unione Europea sono stati i principali responsabili del piacevole sviluppo delle esportazioni: la Svizzera, compreso il Liechtenstein, gli Stati Uniti, la Norvegia, il Canada, Hong Kong e l'Australia erano in cima alla lista. Con un aumento di quasi il 12%, le esportazioni verso gli Stati Uniti hanno superato per la prima volta la soglia dei 12 milioni di euro. Anche le esportazioni di vino di qualità verso la Germania erano aumentate. L'Ufficio federale di statistica di Wiesbaden riporta un aumento del valore delle importazioni di vino austriaco di oltre il 10 % per il 2016. Tra gli altri paesi dell'UE, le vendite in Olanda, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Danimarca, Slovacchia, Polonia e Irlanda sono aumentate fortemente. (uka)

(Foto: ÖWM)

Eventi nelle tue vicinanze