wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Secondo le cifre attuali dell'Istituto Tedesco del Vino (DWI), le esportazioni di vini tedeschi sono aumentate del 27% l'anno scorso fino a 1,2 milioni di ettolitri. Con 357 milioni di euro, il valore dei vini nel 2021 ha raggiunto il massimo storico dal 2010. Rispetto al 2020, il valore è un enorme 29% in più rispetto all'anno precedente. Soprattutto negli Stati Uniti, il più importante mercato d'esportazione di vino della Germania, il valore delle esportazioni di vino americano è aumentato del 24% a 65 milioni di euro. Anche il mercato britannico sta mostrando segni positivi: lì, il valore è addirittura aumentato del 62 per cento a 23 milioni di euro. La Cina ha importato vini tedeschi per 19 milioni di euro (+15%), con un prezzo medio di 5,19 euro al litro, molto al di sopra del prezzo medio delle esportazioni totali di 2,95 euro al litro. Le esportazioni di vino in Russia sono state di 30.000 ettolitri per un valore di sette milioni di euro. La Russia è quindi al 15° posto tra i più importanti mercati di esportazione per i vini tedeschi.

"Tuttavia, questi aumenti delle esportazioni devono essere visti anche sullo sfondo del parziale allentamento dei regolamenti Corona in molti mercati d'esportazione e del mutato comportamento di consumo dovuto alla pandemia. Inoltre, le scorte sono state ricostituite dopo che le tariffe punitive degli Stati Uniti sono state abolite dal marzo dello scorso anno", spiega l'amministratore delegato di DWI Monika Reule lo sviluppo positivo.

(ru / Fonte: DWI; Foto: 123rf.com)

Eventi nelle tue vicinanze