wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

La forte domanda di champagne potrebbe portare a carenze verso la fine dell'anno. A causa dei blocchi della pandemia di Corona e delle tariffe di Trump, la domanda è scesa significativamente nel 2020. Di conseguenza, il Comité Champagne ha fortemente limitato le rese della vendemmia 2020 e molte case di Champagne hanno deciso di ridurre il numero di bottiglie che imbottigliano. Inoltre, diverse annate di fila di grande qualità hanno fatto sì che più vino sia stato trattenuto per essere commercializzato come vino d'annata, lasciando meno disponibilità per il normale Champagne non d'annata. Con molti mercati, specialmente gli Stati Uniti e il Regno Unito, che stanno sperimentando una crescita più forte del previsto dopo la fine delle tariffe punitive e delle restrizioni ai ristoranti, l'offerta è ora limitata. Gli acquirenti potrebbero sentirne gli effetti nel periodo natalizio, quando le solite offerte speciali vengono cancellate.

(al / Fonte: drinksbusiness; Foto: pixabay)

Eventi nelle tue vicinanze