wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

In occasione del 20° anniversario di Wein-Plus abbiamo organizzato quest'anno il primo viaggio per i nostri soci con i quali abbiamo visitato viticoltori che sono membri di Wein-Plus stessi.
Con il motto "A sinistra e a destra del grande fiume", abbiamo sempre avuto il Reno e i vigneti in vista durante il tour attraverso Rheingau e Rheinhessen.

A questo punto, un grande ringraziamento a tutti i viticoltori che ci hanno dedicato così tanto tempo per la nostra visita, hanno aperto le loro cantine e camere del tesoro e ci hanno guidato attraverso meravigliosi paesaggi vinicoli! È stata una grande esperienza, il feedback dei partecipanti è stato travolgente.

Vorremmo anche ringraziare tutti i partecipanti che sono stati in grado di far fronte alla pressione delle scadenze che si sono presentate nel frattempo. L'atmosfera era fantastica, tutti erano molto interessati ed entusiasti. Un ringraziamento va anche alle associazioni di viticoltori del Rheingau e Rheinhessen per il loro sostegno al viaggio.

Per noi di Wein-Plus, questo significa che probabilmente l'anno prossimo offriremo un altro viaggio da membro a membro. Le informazioni sulla destinazione e la data seguiranno l'anno prossimo.

Ecco alcune impressioni dei tre giorni sul Reno:

25.10.2019 - Rheingau

Il primo giorno, il Rheingau era la destinazione. Per iniziare, una visita alla cantina Robert Weil a Kiedrich era in programma. Davanti a un bicchiere di spumante sulla terrazza con vista su Gräfenberg e Turmberg, i partecipanti hanno imparato molto sulla viticoltura del Rheingau. Il maestro cantiniere della tenuta, Christian Engel, ha guidato attraverso le cantine in acciaio inossidabile e in legno e ha dato profonde intuizioni sulla produzione del Riesling. La successiva degustazione di vini con Jochen Becker-Köhn è stata allo stesso tempo il primo highlight del viaggio: l'intera collezione secca dell'annata 2018 è stata servita per la degustazione, oltre a uno Spätlese attuale e come highlight un Riesling Auslese 2004 Kiedricher Gräfenberg, che ha suscitato grande entusiasmo tra i partecipanti per la sua freschezza e complessità

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-robert-weil

Lungo il Reno, la strada portava a Hattenheim alla cantina Kaufmann. Oltre al Riesling, Eva Raps e Urban Kaufmann hanno anche varietà bianche della Borgogna, Silvaner e Pinot Noir nel loro assortimento. Mentre assaggiavano dell'ottimo formaggio della patria svizzera del proprietario, hanno anche raccontato la storia dei due proprietari. Dal formaggio al vino, dalla Svizzera al Rheingau, e allo stesso tempo trovare il giusto compagno di vita, sembra quasi un romanzo.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-merchant

Angela Kühn ci stava già aspettando a Oestrich-Winkel. L'Oestricher Lenchen confina direttamente con la cantina di Peter Jakob Kühn, e così ci è stato permesso di assaggiare i Riesling attualmente disponibili fino al Grosses Gewächs 2017 del Doosberg sotto il sole direttamente nel vigneto. Oltre agli ottimi vini, c'è stata un'intensa visione delle attività dei viticoltori che lavorano in modo biodinamico, che comprendeva anche molto vividamente il compost appena sparso.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-peter-jakob-kuehn

A Rüdesheim, Theresa Breuer della cantina Georg Breuer ci ha dato il benvenuto. Con lei, siamo andati prima in alto, al monumento di Niederwald. Uno zaino pieno di bicchieri, una bottiglia magnum di Riesling 2017 "Estate" e un'ampia vista sui vigneti che brillavano in autunno, questo è stato un inizio impressionante della visita a Rüdesheim. Camminando tra i vigneti sotto la funivia, ci siamo poi diretti verso la cantina. Così, Theresa ha descritto con molta energia in modo molto vivido come viene gestito il lavoro nei vigneti ripidi. Il rispetto per il lavoro dei viticoltori cresce ad ogni passo. Durante il successivo tour della cantina e la degustazione, ci è stato permesso di assaggiare i risultati di questo lavoro in dettaglio. Il Georg Breuer brut 2010 ha poi iniziato il passaggio alla piacevole serata nel castello di Rüdesheim.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-georg-breuer

26.10.2019 - Rheinhessen

La mattina dopo, Gesine Roll di Weingut Weedenborn a Monzernheim ci ha accolto. Con un bicchiere di spumante Sauvignon Blanc, la circolazione si è messa in moto rapidamente, in modo da affinare le papille gustative. Nella cantina amorevolmente decorata, tutto è stato preparato per la degustazione degli eccellenti Chardonnay e Sauvignon Blancs di Gesine. Ha subito conquistato i partecipanti con i suoi modi ponderati e calmi

Su tutto - le donne in questo viaggio. Questo non è stato pianificato coscientemente, ma ancora e ancora abbiamo sperimentato un sacco di cuore e anima e incontri molto intensi, storie impressionanti e un sacco di calda ospitalità in tutte le cantine che abbiamo potuto visitare.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-weedenborn

Il tour è continuato a Nierstein fino a Sant'Antonio. Il padrone di casa Dirk Würtz si è dovuto scusare e così abbiamo avuto il grande piacere di Bärbel Scheibl, che prima ci ha condotto direttamente al Roter Hang. Sotto un sole splendente, siamo saliti alla Fockenberghütte, dove abbiamo assaggiato quattro Große Gewächse con vista su Nierstein e sul Reno. È un'esperienza speciale gustare il vino nel luogo stesso in cui viene prodotto

Tornati alla cantina, Gabi Würtz ci aspettava con un eccellente pranzo a buffet, e abbiamo assaggiato e bevuto i vini della tenuta e i vini bianchi dei primi vigneti. Dopo, c'è stata una degustazione dei vini rossi nella cantina di legno, in particolare il Blaufränkisch è stato un successo con i partecipanti.

https://weinfuehrer. wein.plus /st-antony-weingut-gmbh-co-kg

A Bodenheim, Carolin Spanier ci aspettava con i vini delle cantine Kühling-Gillot e Battenfeld-Spanier. Nell'ambito dell'evento Liquid Life con l'enoteca Grapes di Monaco, i membri di Wein-Plus sono stati anche ammessi come ospiti negli impressionanti locali della cantina. Nonostante il trambusto, Carolin si è presa il suo tempo come una perfetta padrona di casa per assaggiare alcuni dei vini delle due cantine in dettaglio, dai vini di proprietà ai grand cru. Ci siamo anche sentiti molto a nostro agio alla cena seguente, i vini, il cibo e l'atmosfera erano ottimi, e Oliver Spanier non ha perso l'occasione per salutarci.

https://weinfuehrer. wein.plus /kuehling-gillot

https://weinfuehrer. wein.plus /battenfeld-spanier

27.10.2019 - Rheingau

L'ultimo giorno del viaggio, siamo tornati nel Rheingau. Marius Baumeister della cantina Balthasar Ress ci ha dato il benvenuto a Hattenheim sotto una pioggia battente. Ma a wineBANK, il tempo è irrilevante. Nel profondo della cantina, gocce squisite giacciono nelle volte a temperatura costante. Per raccontare la storia dell'azienda vinicola e del wineBANK, abbiamo prima bevuto uno spumante Riesling a dosaggio zero alla prima ora, e dopo i vini di proprietà e locali del 2018, abbiamo avuto il Große Gewächs 2015 del Berg Rottland. Il vino naturale 2014er "32" Rheingauer Landwein Riesling, che è stato dichiarato come vino di proprietà, ha ispirato molti partecipanti. Nella Vinothek, la nostra visita si è conclusa con il "RESSpekt" 2015.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-balthasar-ress

Nonostante il vento e la pioggia, la vista sulle vigne e sul Reno era impressionante durante la visita al castello di Johannisberg. Dieter Salomon ha condotto i partecipanti nella storica barricaia in legno e nella Bibliotheca subterranea, la famosa camera del tesoro del castello con le sue preziose rarità vinicole di diversi secoli. In contrasto con questo è stato uno sguardo alla tecnologia che è stata installata nella nuova cantina in acciaio inossidabile: Tradizione e modernità molto vicine. La degustazione di vini dolci secchi e nobili dell'annata corrente ha avuto luogo tra le vecchie botti di legno, naturalmente includendo la storia dello Spätlesereiter

https://weinfuehrer. wein.plus /fuerst-von-metternich-winneburg-sche-domaene-schloss-johannisberg

Abbastanza spontaneamente abbiamo aggiunto una cantina al programma. Désirée zu Knyphausen della cantina August Eser a Oestrich-Winkel ci ha dato una breve panoramica della storia delle famiglie Eser, molto ramificate, nel Rheingau. Il fatto che eravamo ospiti il giorno dopo una grande festa di famiglia non ha intaccato la calda ospitalità. Anche qui, ci è stato permesso di assaggiare delle rarità dal tesoro oltre ai vini dell'annata corrente.

https://weinfuehrer. wein.plus /winery-august-eser

Eventi nelle tue vicinanze