wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Il fatto che a una storia si possano sempre aggiungere capitoli emozionanti è dimostrato in modo impressionante da Martina e Johannes Gross: la coppia di viticoltori ha rilevato l'azienda di famiglia nella Stiria meridionale tre anni fa e la sta guidando verso il futuro con una particolare attenzione alla viticoltura sostenibile.

Johannes Gross, dell'omonima azienda vinicola, doveva inizialmente raggiungere il cielo. Così alto che voleva addirittura lasciare il pianeta. Anche se solo temporaneamente. La sua aspirazione di carriera originaria: "Astronauta". Ma poi mi sono reso conto che l'Austria non aveva i siti di lancio per i razzi", sorride, ricordando il bambino di un tempo. Spesso questa esuberanza ha bisogno di una controparte che la metta a terra. Lo ha trovato non solo nelle radici dell'azienda vinicola di famiglia, che gestisce insieme alla moglie Martina dal 2019. Trova forza e fondamento anche nelle viti che crescono sotto l'amorevole lavoro manuale su 37 ettari nell'incantevole paesaggio collinare della Strada del Vino della Stiria meridionale e della confinante Štajerska Slovenija. "Mi è sempre piaciuto stare all'aperto con loro e ascoltare i miei genitori parlare dei loro vini".

Il suo percorso

Non sorprende quindi che questo stretto legame, formato da generazioni, abbia portato a una filosofia del vino tutta sua. Uno che non segue regole e linee guida particolari. Infatti, nella coltivazione di vigneti rinomati come Nussberg, Perz o Sulz, caratterizzati da pendenze estreme, e nella vinificazione dei vini, "confluiscono molte correnti e convinzioni", spiega l'ambizioso enologo. "Io e mia moglie siamo così diversi che sarebbe difficile seguire un'unica ideologia". L'interesse di Martina Gross per l'energia e le sue conoscenze acquisite in materia di piante o erbe hanno portato a forme alternative di coltivazione. Johannes Gross ha anche riconosciuto gli effetti negativi dei pesticidi o dei fertilizzanti sintetici sul vino e sulla vita in generale durante i suoi anni giovanili come apprendista. Dal 2021, i due stanno convertendo la cantina all'agricoltura biologica. "Sono un professionista", confessa, "e come tale sono convinto che non esistano risposte semplici a domande complesse, tranne che il tempo lavora sempre contro di te in vigna e a favore in cantina".

Tempo di maturazione

La conclusione che i due traggono da questa equazione è impressionante. Per ottenere la migliore qualità possibile nel vigneto, si affidano al lavoro manuale. Ogni vite viene curata individualmente, dalla lavorazione manuale del terreno alla raccolta manuale dell'uva. "Siamo convinti che la cura dei vigneti debba essere fatta in armonia con la natura. La piccola vite appena piantata ha bisogno di una gestione sostenibile per svilupparsi in una vite solida e radicata". In cantina, Johannes Gross non usa tecniche di accelerazione, non forza l'invecchiamento o la maturazione e ama lavorare con le fasi lunari. "Ogni parcella del vigneto viene vinificata separatamente da noi". I vini sono prodotti senza enzimi e senza lieviti puri, senza affinamento e filtrazione - e con l'aggiunta di un ingrediente molto speciale: il tempo. Perché solo così l'arte della vinificazione può funzionare. In una regione nota per i suoi vini giovani e imbottigliati in fretta, i due danno ai loro vini Rieden l'opportunità di svilupparsi pienamente. Un processo che può durare fino a quattro anni e che è sinonimo di vini che portano avanti una filosofia. Quella del lasciarsi andare, della fiducia e del "fatto che tutto è in divenire", come la definisce Johannes Gross.

Degustazione online con Weingut Gross

Vi invitiamo cordialmente a conoscere questa grande cantina con il suo Sauvignon Blanc 2021 durante le nostre degustazioni online su wein.plus:club a dicembre. I posti, disponibili alternativamente per il B2B e per i consumatori finali, sono molto limitati.

Il link per l'iscrizione sarà pubblicato qui il 25.11.

È possibile acquistare il vino in vetrina presso i seguenti rivenditori.

More related Magazine Articles

Eventi nelle tue vicinanze