wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Les TerassesOgni amante del vino ha anche le sue piccole manie. Per esempio, raramente bevo lo stesso vino più volte (in un breve periodo di tempo), soprattutto non in un ristorante. Deve sempre essere qualcosa di diverso, e il carta dei vini è spesso troppo piccolo per me. Sono solo curioso e voglio sapere il più possibile. Anche quando si tratta di vini.

C'è solo un'eccezione. Nel ristorante spagnolo "Metzg" - il mio ristorante preferito nelle occasioni speciali - ordino sempre "Les Terasses" di Alvaro Palacios. Non necessariamente perché è il mio produttore preferito, non perché il ristorante ha solo vini spagnoli nel menu (no, ci sono anche Bordeaux, Napa Valley, Borgogna), non perché la selezione di vini spagnoli (non solo del Priorat) è piccola. No - questo è abbastanza atipico per me - "Les Terasses" è sul tavolo qui, ancora e ancora, e - anche se ci vado raramente - non mi ha ancora "scoraggiato". Cosa c'è che non va? Non ho più fiducia in me stesso. Certo, è un ottimo vino: succoso e preciso, ma dolce e fresco, profumi mediterranei: arance, mandorle. Si mostra velato - ho letto da qualche parte - e Stephen Tanzer (International Wine Cellar) lo definisce addirittura "sexy". Posso anche essere d'accordo con questo, se si traduce sexy con "delizioso".