wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

casa_moreiras_ribeira_sacra_borgoÈ soprattutto il vitigno che mi interessa: Godello, un vitigno autoctono della regione spagnola della Galizia. Mai bevuto fino ad ora. La mia prima impressione: fresco, morbido, fruttato, aromatico. Beh, questo si può dire di molti vini bianchi - specialmente dei buoni vini da aperitivo. Con 12,5 vol.% piuttosto basso in alcol - grazie al cielo. Così le note e i sentori di agrumi non vengono affogati e può diffondersi un'acidità fresca, ma anche levigata. La domanda principale nella mia mente è: vale la pena conoscere questo vino, o è solo un'altra edizione - quasi esotica - di un vino di regioni meno conosciute? Dopotutto, questi stanno spingendo sempre più sul mercato, per così dire, come alternativa ai vitigni e agli stili di vino che sono stati stabiliti da tempo nel nostro paese. La gamma dei vini - in questo caso i bianchi - deve essere estesa al punto da essere imperdibile? Il vino mi porta un'esperienza di consumo prima sconosciuta? E vale la pena cercare questa esperienza? Già, il vino è stato salutato come "una delle nuove stelle cadenti nel panorama vinicolo spagnolo". Naturalmente, ci vuole un po' più di tempo fino a quando 72882_718_538"stelle cadenti" di altre regioni sono arrivate qui. Spesso così a lungo che si sono già tolti l'abito da star. Pertanto, la domanda è giustificata: Abbiamo bisogno di vini dal vitigno Godello e si può mai fare un vino di punta? Sono soprattutto i prezzi e l'alterità a mettere le ali a questi vini. Poi spesso volano in paesi che hanno già molto vino, anche famosi e riconosciuti da tempo. Infatti, ci sono Godello top, che possono anche raggiungere i magici 90 punti e di solito costano meno di 10 euro. Se li si confronta con altri vini molto lodati, ci si può stropicciare gli occhi e strizzare gli occhi alla Galizia. Anche con questo vino? Questo vino costa circa 16 franchi, ben più di 10 euro. Quindi non può essere il prezzo che mi attrae il vino. Sono piuttosto la sua straordinaria freschezza, la sua mineralità e la sua notevole alterità a conquistarmi.