wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Laurenz Moser La Cina è cresciuta fino a diventare una delle principali potenze economiche del mondo. Questo vale anche per l'industria del vino? Il vino cinese inonderà presto il mondo? Alexander Lupersböck ha intervistato Laurenz Moser, consulente e omonimo della cantina Chateau Changyu Moser XV in Cina. Riconosce sviluppi ambiziosi nella viticoltura, ma non si aspetta l'emergere di una nuova potenza mondiale del vino.

Con circa 785.000 ettari, la Cina ha la terza superficie viticola più grande del mondo dopo la Spagna e la Francia. Il paese è il nono produttore d'uva al mondo, ma la maggior parte di essa viene raccolta come uva da tavola. L'area utilizzata per la produzione di vino è attualmente di circa 100.000 ettari, che è quasi grande come in Germania. L'austriaco Laurenz Moser V., nipote del proprietario della tenuta Lenz Moser e consulente dell'azienda vinicola cinese Yantai Changyu, vi ha fondato Chateau Changyu Moser XV, aperto nel 2013. Il numero romano per 15 è usato perché Laurenz Moser V. rappresenta la 15° generazione della famiglia attiva nella viticoltura.

Eventi nelle tue vicinanze