wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Anche tra gli intenditori, le denominazioni dei vigneti di Barolo e Barbaresco causano sempre confusione: questo è ora un cru ufficiale? O è solo un nome immaginario sull'etichetta? La nostra panoramica fornisce chiarezza.

L'annata 1961 segna una data speciale per Barolo e Barbaresco: fu il primo anno in cui furono prodotti vini le cui uve provenivano da un unico vigneto. La cantina Prunotto ha lanciato un Barolo dal vigneto Bussia così come il Barbaresco Montestefano, e Vietti ha lanciato il suo Barolo Rocche di Castiglione. Questo è stato notevole perché fino ad allora era stata una tradizione collaudata quella di imbottigliare i vini come cuvée di siti diversi. I vini monovitigno sono un fenomeno relativamente nuovo a Barolo e Barbaresco. Una panoramica dei vini di queste denominazioni attualmente degustati da Marcus Hofschuster, incluse le valutazioni, può essere trovata su BEST OF Barolo e BEST OF Barbaresco.

More related Magazine Articles

Eventi nelle tue vicinanze