wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Hai mai sognato di avere il tuo vigneto e di fare vini che portano la tua firma? O per aiutare con la vendemmia ed essere lì come viene creato il vino? Fino a qualche tempo fa, questo era per lo più riservato a pochi. Fino ad ora. Nuovi concetti stanno aprendo modi interessanti e innovativi per realizzare il sogno di fare il proprio vino.

16. Novembre 2018

La realizzazione di un sogno è spesso possedere la propria azienda vinicola. Poter guardare i vigneti, degustare il proprio vino, invitare gli amici in cantina e osservare il processo di maturazione nella cantina a volta dell'azienda. Ma la strada è spesso rocciosa e lunga, e trovare una cantina o un vigneto adatto è una sfida. Oltre alle dimensioni, la regione vinicola, la posizione e naturalmente il prezzo devono corrispondere alle idee e alle possibilità dell'acquirente. Il mercato delle cantine è ancora molto segreto e poco trasparente. Molte cantine che sono in vendita non sono pubblicizzate. Una gara pubblica potrebbe danneggiare la reputazione, complicare i canali di vendita e spaventare i clienti fedeli. Pertanto, le cantine sono spesso vendute "sottobanco" o addirittura devono essere abbandonate se non si trova un investitore adatto. C'è un grande divario tra i potenziali acquirenti che non sanno come ottenere una cantina adatta e i venditori di cantine che non riescono a trovare un acquirente adatto. La start-up svizzera YourWineEstate, fondata nel 2014, ha riconosciuto il problema e mette in contatto acquirenti e venditori di cantine. L'attenzione si concentra su una commercializzazione efficace dell'oggetto, e il venditore può decidere indipendentemente su un partner per la transazione di vendita. YourWineEstate riceve solo una quota mensile di pubblicità per lo sforzo di marketing, come è noto dai portali immobiliari generali, per esempio. E il successo dà ragione alla giovane squadra di imprenditori. Il numero di visitatori è in costante aumento e le prime cantine hanno già sperimentato un cambio di proprietà o sono attualmente in trattative di vendita.

Nuovi concetti rendono possibile il "proprio vino per tutti

I potenziali acquirenti di una cantina sono orientati in modo molto diverso. Che si tratti di un imprenditore, di un viticoltore, di un investitore o di un ufficio familiare. Tutti loro coltivano il sogno di possedere il proprio vino. Ma possedere e gestire la propria cantina non porta solo piacere e relax. Oltre all'investimento, richiede una proprietà adatta, tempo, conoscenza ed esperienza. I vitigni adatti al terroir sono di importanza decisiva per la qualità del vino. Tuttavia, in zone prestigiose, come la Toscana o Bordeaux, con prezzi nelle migliori località di 480.000 euro per ettaro e più, è spesso riservato ai ricchi e famosi per acquisire un vigneto. Per molti, possedere la propria azienda vinicola è e rimane un sogno irrealizzato.

Christoph Schneider, partner e COO di YourWineEstate.com e lui stesso proveniente da una famiglia di viticoltori del Sud Baden, nota che oggi ci sono anche nuove possibilità e modi molto interessanti di possedere un vigneto per gli amanti del vino non così ricchi. "Stiamo assistendo a una tendenza verso modelli di business nuovi e innovativi", dice Christoph Schneider. "Gli amanti del vino oggi vogliono sperimentare il proprio vino e lo stile di vita di un vigneto, vogliono aiutare a volte nel vigneto ed essere presenti alla vendemmia, ma non vogliono sopportare la responsabilità associata, il lavoro, i costi e i rischi che comporta la proprietà di un vigneto.".

Questi concetti vanno dai contratti d'affitto, alle locazioni di vite, ai certificati di partecipazione e alle sponsorizzazioni di vite. Christoph Drewes e Hans Karl Pichler hanno lanciato un concetto molto interessante per gli amanti del vino italiano con "My Vineyard" nella rinomata regione della Valpolicella. I vigneti con una dimensione di 1000 metri quadrati o più possono essere acquistati. Con o senza un pacchetto di servizi - su misura per le esigenze del rispettivo acquirente. La novità dell'idea è che il cliente diventa anche il proprietario effettivo di un appezzamento di terreno. Il denaro è investito in terreni reali, il cui valore è aumentato costantemente negli ultimi anni. Inoltre, i due iniziatori e comproprietari assumono la gestione del vigneto oltre alla gestione amministrativa. I proprietari delle parcelle sono tenuti aggiornati sullo sviluppo attuale dei loro vigneti tramite webcam e social media e possono partecipare attivamente come desiderano.

Un altro progetto molto creativo e allo stesso tempo sensato si trova nel cantone svizzero del Vallese, al Domaine de Ravoire a Salgesch. Per poter ripiantare i ripidi vigneti terrazzati, i proprietari, Albert Mathier & Sons, hanno rilasciato la metà delle loro azioni agli amanti del vino, che hanno persino voce in capitolo nell'assemblaggio dei vini. Da un lato, questo ha contribuito a preservare un patrimonio culturale e, allo stesso tempo, gli azionisti beneficiano quest'anno del loro primo dividendo, una bottiglia del loro vino.

La generazione più giovane scopre il "wine lifestyle" da sola

Mentre in passato, erano piuttosto le persone più anziane e con redditi più alti ad essere interessate al vino e alle cantine, si può osservare un cambiamento nella struttura dell'età. Che si tratti di viaggi del vino, eventi del vino o anche partecipazioni in cantine, gli amanti del vino più giovani sono sempre più dediti allo stile di vita del vino. Sono alla ricerca di un equilibrio oltre al loro lavoro spesso stressante e apprezzano essere fuori nella natura e affrontare nei vigneti lontano dalla scrivania dell'ufficio e dallo stress quotidiano. Soprattutto i progetti che permettono di partecipare al vigneto, ma non comportano i rischi, gli alti costi di produzione e il lavoro che comporta, possono essere ben combinati con uno stile di vita attivo e allo stesso tempo slegato.

Di conseguenza, godersi una bottiglia di vino del proprio vigneto non è più appannaggio di pochi. Alcuni viticoltori hanno già riconosciuto la necessità e offrono nuovi e innovativi modelli di partecipazione per gli amanti del vino. Tuttavia, i vantaggi non sono solo dalla parte degli acquirenti, anche la cantina stessa ne può beneficiare. L'aumento delle vendite di vino, il finanziamento di progetti speciali, la fedeltà degli azionisti e la propaganda del passaparola aumentano il livello di conoscenza della cantina e contribuiscono così al suo successo.

Informazioni su YourWineEstate.com

YourWineEstate è una piattaforma globale leader per l'acquisizione, la vendita e il leasing di cantine. Fondata nel 2014, offriamo una piattaforma facile da usare e di alta qualità per il frammentato e poco trasparente mercato immobiliare del vino. L'offerta è completata da eventi attuali, esperti e notizie rilevanti dal mondo del vino.

Contatto: Frauke Kausch e Christoph Schneider, soci amministratori di YourWineEstate.com, frauke.kausch@yourwineestate.com e christoph.schneider@yourwineestate.com

Immagine per l'articolo: Partner di YourWineEstate

Eventi nelle tue vicinanze